Centro di Competenza Provinciale sulla Sostenibilità Digitale

Inaugurato ufficialmente il 12 dicembre 2019 presso il Liceo Scientifico Toniolo

Aula FUSS 9

Il percorso di sostenibilità digitale nella didattica delle scuole in lingua italiana iniziato nel 2005 con il progetto FUSS (Free Upgrade for a digitally Sustainable School) si fonda su quattro obiettivi:

  • utilizzo di software libero nelle scuole di ogni ordine e grado della Provincia Autono­ma di Bolzano;
  • impiego di standard aperti;
  • creazione di contenuti liberi;
  • libero accesso al sapere.

Per il raggiungimento di questi obiettivi, indicati nel Piano triennale 2018-2021 per lo sviluppo delle tecnologie della società dell’informazione nella didattica ed al fine di promuovere una continua trasformazione digitale nella scuola in linea con il Piano triennale 2019-2021 per l’informatica nella Pubblica Amministrazione, si è resa necessaria la creazione di un centro di sperimentazione e sviluppo, di seguito denominato semplicemente centro.

Il primo scopo del centro è quello di riprodurre un laboratorio informatico scolastico e nel contempo includere tecnologie ed attrezzature presenti in una tipica rete scolastica. Deve fornire, inoltre, l’ambiente ideale per lo svolgimento di attività quali:

  • sviluppo e collaudo delle nuove versioni della distribuzione FUSS;
  • ricerca e collaudo di nuovi pacchetti software e tecnologie da includere nella distribuzione e nelle classi;
  • studio di nuove modalità per automatizzare e velocizzare l’installazione dei PC in una rete scolastica;
  • introduzione ed uso di strumenti FLOSS per l’inclusione, messi a disposizione dall’Istituto per le Tecnologie Didattiche di Genova (CNR) nell’ambito del progetto So.Di.Linux;
  • individuazione del centro come luogo di formazione per tecnici, referenti e docenti delle scuole provinciali che intendano adottare un approccio sostenibile alla digitalizzazione nonché per le aziende interessate ad offrire servizi informatici alle scuole basati su software libero;
  • sviluppo di progetti per l’accoglienza di studenti in alternanza scuola lavoro in convenzione con le scuole di appartenenza;
  • sviluppo di progetti per il coinvolgimento delle famiglie, di associazioni del territorio e dei cittadini in generale per la diffusione delle tecnologie sostenibili basate su software libero in uso nelle scuole in lingua italiana.

Il Liceo Scientifico Sportivo “Toniolo” nella figura del suo dirigente prof. Esio Zaghet ha confermato la propria disponibilità ad ospitare il centro presso il laboratorio informatico dell’istituto sito in via Fago 46 a Bolzano. Il dirigente, nonché presidente di DIALOGA Società Cooperativa Sociale scrive in data 2 luglio 2019:

Tale disponibilità è stata anche comunicata e approvata nell’ultimo Collegio docenti di chiusura anno scolastico corrente; pertanto si continuerà operativamente a mantenere aperto il laboratorio per le necessità didattiche dell’Istituto e nel contempo si aprirà al territorio in modalità centro di ricerca e sviluppo FUSS, quale punto di riferimento per la formazione informatica di docenti e dirigenti nonché delle aziende locali interessate a condividere la visione di digitalizzazione sostenibile della Direzione Formazione ed Istruzione Italiana, come da vostra richiesta. Sarà cura poi concordare insieme un calendario che tenga conto sia delle esigenze didattiche del Liceo Toniolo che degli “spazi necessari al pubblico” come centro di ricerca territoriale, rendendolo il più autonomo possibile.

Le principali attrezzature per allestire il laboratorio (1 server, 22 PC) sono già disponibili presso il centro e sono state configurate dal Nucleo FUSS dell’Intendenza Scolastica Italiana.

Oggi, 12 dicembre 2019 si è tenuta l’inaugurazione ufficiale di questo laboratorio che per le proprie finalità rappresenta una novità sul territorio provinciale.